In arrivo oltre 1,8 milioni di euro per la manutenzione delle strade provinciali di Pachino, Avola, Noto e Augusta

È anche arrivato il parere positivo del Nucleo di valutazione e verifica degli investimenti pubblici, che ha esaminato il programma presentato dal Libero Consorzio

Una boccata d’ossigeno per la viabilità provinciale, che dalla Regione Siciliana riceve un contributo di 1.823.903,89 euro per una serie di interventi di manutenzione straordinaria su cinque strade del territorio. Un contributo importante, che parte da lontano: dalla finanziaria del 2015 allorché l’assessore regionale per le Autonomie locali e la Funzione pubblica aveva messo a disposizione dei Liberi Consorzi venti milioni di euro, una somma per interventi straordinari sulla viabilità secondaria dell’Isola.

E gli uffici del Libero Consorzio Comunale, sulla base della disponibilità per le ex Province, avevano predisposto un programma articolato e definito in modo completo nel settembre scorso, comunicando alla Regione gli interventi che si rendevano necessari per migliorare la viabilità provinciale.

Adesso il contributo di quasi due milioni di euro, potrà essere utilizzato dal Libero Consorzio in quanto all’assessorato delle Autonomie locali e della Funzione pubblica, è anche arrivato il parere positivo del Nucleo di valutazione e verifica degli investimenti pubblici, che ha esaminato il programma presentato dal Libero Consorzio.

Ecco le cinque strade provinciali interessate dai lavori di manutenzione: Cozzoflua-Scivolaneve, lavori di manutenzione straordinaria, importo 570.000,00 euro; lavori di manutenzione straordinaria sulla Pachino-Maucini (470.000 euro); manutenzione straordinaria sulla provinciale Avola-Manghisi (611.943,89); provinciale Renna-Torresena-Spolveria (50.000,00), intervento di manutenzione straordinaria per il ripristino delle condizioni di sicurezza mediante la ricostruzione del sostegno del corpo stradale franato; lavori di manutenzione  straordinaria per rimuovere lo stato di pericolo per la pubblica incolumità sulla viabilità ex Asi “Asse secondario Montedison svincolo Punta Cugno”, tratto dal km 7+300 al km 7+550 (121.960,00).

Come tutti sanno – afferma il commissario straordinario Giovanni Arnone – il nostro Ente è in grave sofferenza economica e potere utilizzare una somma così importante per il miglioramento della viabilità provinciale, è senza dubbio motivo di soddisfazione. Ringrazio la Regione siciliana per la sensibilità dimostrata verso il nostro territorio e i nostri uffici che hanno saputo predisporre un ottimo programma d’interventi”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi