Calcio, Dipasquale e Mallia fanno impazzire il “Sasà Brancati”: il derby è del Pachino

I ragazzi di mister Franco Spatola hanno battuto 2 a 0 il Portopalo rimasto in 9 uomini

Peppe Dipasquale esulta dopo il gol del vantaggio

Pachino – Portopalo 2-0

Marcatori: 21’ Dipasquale, 36’ Mallia

Pachino: Ismail Jammeh, Christian Alagna, Salvatore Pannuzzo, Angelo Galota, Vincenzo Micieli (79’ Michele Amore), Giuseppe Dipasquale (75’ Shalom Arnoud), Michele Spataro (48’ Sebastiano Gallo), Sebastiano Madanò, Francesco Mallia (K), Lorenzo Novello, Samuele Galota (685’ Gibril Jallow). A disposizione: Tiziano Di Mauro, Giuseppe Spataro, Alessio Vittorioso. Allenatore: Franco Spatola

Portopalo: Christian Luciano, Carmelo Betulla (80’ Andrea Iacono), Fabrizio Cultrera (K), Giuseppe Grienti, Samuele Carbè (73’ Antonio Gregorini), Vincenzo Marina (49’ Giosuè Bianca), Duccio Ferro, Vincenzo De Meis, Rosario Mammana (73’ Sebastiano Burgaretta), Vincenzo Accarpio, Sebastiano Malandrino (55’ Giorgio Scollo). A disposizione: Angelo Gugliotta, Paolo Campisi. Allenatore: Balduino Ferlisi

Arbitro: Salvatore Francesco Mugno di Siracusa 

Espulsi: 22’ Cultrera, 57’ Ferro

PACHINO

Il Pachino batte 2 a 0 il Portopalo e dopo due giornate viaggia a punteggio pieno in campionato. Ad assistere al derbyssimo del sudest il pubblico delle grandi occasioni al “Sasà Brancati”: tribune piene,  segno di tanta voglia di calcio che mancava da anni. Lo scettro del migliore in campo è stato vinto con largo distacco dal portiere del Portopalo, Cristian Luciano, che torna a Pachino da ex e fa sentire il suo peso nel rettangolo di gioco. Senza di lui il risultato avrebbe potuto essere più largo in favore del Pachino, anche a causa di un Portopalo che non è mai entrato in gara e, oltretutto, penalizzato da due espulsioni. 

La cronaca

Prima del calcio d’inizio il presidente del Pachino Enzo Accaputo ha voluto premiare con un riconoscimento Angelo Scifo, il “nonno” tifoso più sfegatato degli azzurri. 

Accade tutto nel primo tempo. La prima occasione della gara è  per gli ospiti: al 6’ dal limite ci prova Enzo Accarpio su punizione, ma la palla si infrange sulla barriera. Poi è solo Pachino show, con protagonista assoluto l’estremo difensore rossoblu. Dall’8 al 21’ è un vero e proprio assedio sotto la porta degli ospiti: Novello calcia di sinistro da fuori area e scheggia la traversa, un minuto dopo il tiro di Samuele Galota finisce prima contro il montante e poi rimbalza sulla linea. Al 10’ triangolo tra Galota, Mallia e Micieli: davanti al portiere il numero 5 del Pachino calcia debole per la facile parata di Luciano. Al 12’ ci prova Dipasquale su calcio piazzato, Luciano c’è e respinge. Dopo un giro di lancette Michele Spataro schiaccia di testa girando in porta un angolo di Alagna, ma Christian Luciano è insuperabile e “vola” respingendo la sfera. Al 20’ è la volta di Pannuzzo, il suo destro è deviato dal portierone portopalese. Al 22’ azzurri in vantaggio: Dipasquale è lesto a infilare in rete una palla vagante in area, dopo un calcio d’angolo. Dopo la rete il direttore di gara mostra il cartellino rosso al capitano del Portopalo, Fabrizio Cultrera, espulso per proteste. Il capitano azzurro, invece, prova a mettere il proprio sigillo sull’incontro al 24’, ma la sua punizione è respinta da Luciano. Al 30’ si fa vedere il Portopalo, con un tiro di Malandrino che trova pronto Jammeh. Al 36’ Novello (ottimo il suo esordio) lancia Mallia: il destro del capitano si infila alle spalle della porta difesa da Luciano: 2 a 0. Prima della pausa ancora un’occasione per i padroni di casa: Samuele Galota da posizione defilata prova a battere il portiere, la palla finisce al centro dell’area e per poco non la calcia in rete Mallia. Nella si registrano meno emozioni e nessun gol: il Portopalo non reagisce e il Pachino non riesce ad infierire nemmeno dopo la seconda espulsione ai danni dei rossoblu. Mallia sfodera il suo destro al 48’, ma la palla finisce a lato. Samuele Galota cerca ossessivamente il gol: il suo destro al 56’ finisce alto e pochi secondo dopo a dirgli “no” è il solito Luciano. Al 57’ doppio giallo per Duccio Ferro. Seby Gallo al 70’ spreca la palla del 3 a 0 e al 71’ è ancora Galota a tentare il gol: Luciano è pronto a respingere. Menzione speciale per il difensore pachinese Angelo Galota: corre, fa girare la palla, è sempre attento e in anticipo sull’avversario. Assieme al “colosso” Peppe Dipasquale sarà una delle pedine inamovibili della difesa di mister Spatola. 

Dopo i primi 180 minuti facce azzurre sorridenti: due giornate, 6 punti, 6 gol fatti e 0 subiti. Inizio deludente per i rossoblu: 0 punti, 0 gol fatti e 7 gol subiti. 


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo