Elezioni Europee, la pachinese Federica Nardo candidata con i Popolari per l’Italia

La ventiseienne vive tra l’Italia e la Francia ed è alla sua prima esperienza politica

Federica Nardo

Spunta il nome di una giovane pachinese tra i candidati per una scranno al Parlamento europeo: è la ventiseienne Federica Nardo. Federica, studi in giurisprudenza italiana e francese, è candidata nel collegio Sicilia e Sardegna nelle file della federazione tra Popolari per l’Italia e Democrazia Cristiana. La ventiseienne lavora in ambito legale tra Firenze e Parigi e ha scelto per la prima volta di mettersi in discussione dal punto di vista politico.

Ero molto indecisa all’inizio di questa avventura – ha dichiarato Federica Nardo – poiché giovane ed inesperta ma ho tanta voglia di fare e sono animata dallo spirito di rinnovamento. Come tanti giovani sono andata via dalla Sicilia per studiare e lavorare, ma ho sempre pensato che la nostra terra merita una seconda possibilità”. La propria estrazione politica non è di destra né di sinistra. Anzi, dichiara che “sono categorie da abolire – ha continuato Federica Nardo -. Ciò che accomuna tutti i rappresentanti delle liste Ppi, da nord a sud, è la voglia di andare a battere i pugni in Europa per cambiare le cose.

Per quanto mi concerne non farò promesse elettorali altisonanti che poi si rivelano inconcludenti, non voglio assomigliare a chi mi ha preceduta nell’avventura politica, ma posso già promettere che passo dopo passo – se dovesse ottenere un seggio a Bruxelles – farò del mio meglio per cambiare le cose e migliorare la vita dei siciliani”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo