Karate, il pachinese Salvo Portochese conquista il titolo italiano

L’atleta della Master Capo Passero si aggiudica la medaglia d’oro nella categoria 75 kg junior

Salvo Portochese

Salvo Portochese è ancora medaglia d’oro. Il giovane karateka pachinese della Master Capo Passero si è aggiudicato per la terza volta il titolo di campione d’Italia nella categoria 75 kg junior al campionato italiano juniores di kumite. La manifestazione si è svolta sabato e domenica al “Pala Pellicone”, al Lido di Ostia a Roma, e il giovane atleta allenato dal maestro Giuseppe Bartolo ha sbaragliato la concorrenza di 67 atleti in categoria fino ad arrivare (dopo cinque incontri) in finale e battere con uno spettacolare 6 a 0 lo sfidante Matteo Magagna, del Karate Sen Shin Kai di Padova. Gioia immensa da parte del tecnico.

Mi complimento con Salvo – ha dichiarato Giuseppe Bartolo, VI dan -, che ha dato spettacolo con i suoi calci da 3 punti a tutto il palazzetto”. Portochese è già stato campione italiano nel 2015 e nel 2017 ed ha partecipato, nel 2018, agli europei in Russia ottenendo un ottimo quinto posto. Adesso il sogno si chiama Santiago del Cile, in cui si disputerà la fase finale del mondiale. Ma anche la società Master Capo Passero ha ottenuto un ragguardevole risultato: il 12 posto nazionale per squadre.

Al torneo hanno preso parte anche altri due atleti agli ordini del maestro Bartolo, Filippo Tusa settimo classificato nella categoria 83 kg e Corinnè Sarcià, nella categoria 53 kg femminile.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo