Pachino, il bando per la Rsa, Cafeo: “un successo per tutto il territorio”

Prevista la gestione di assistenza sanitaria non medica e tutelare e delle attività alberghiere (pulizia, lavanderia, ristorazione)

L’apertura della Residenza sanitaria assistenziale sarà un successo per tutto il territorio”. A dichiararlo è stato il deputato regionale Giovanni Cafeo, che accolto con soddisfazione la notizia della pubblicazione del bando da 8 milioni e mezzo di euro per la gestione della Residenza sanitaria assistita di contrada Cozzi.

Il bando dell’Asp di Siracusa, che scadrà il 12 novembre, prevede  l’affidamento ai privati di alcuni servizi in vista della riapertura della Residenza sanitaria assistenziale di contrada Cozzi, come la gestione di assistenza sanitaria non medica e tutelare e delle attività alberghiere (pulizia, lavanderia, ristorazione).

La Rsa, dimensionata per un numero complessivo di massimo 45 posti letto, di cui 10 da destinare a soggetti affetti da malattia di Alzheimer, è strutturata per ospitare anziani non autosufficienti e disabili che non sono in grado di gestire la propria vita quotidiana autonomamente.

Ringrazio l’attuale direttore dell’Asp – ha dichiarato il parlamentare regionale – , Salvatore Ficarra, per aver provveduto al completamento del lavoro portando a termine così in maniera positiva l’iter che si concluderà con l’utilizzo effettivo della struttura. Ma è anche un successo per tutto il territorio per il quale è doveroso dare il giusto merito anche all’ex direttore dell’Asp di Siracusa, Salvatore Brugaletta”.

Anche il circolo pachinese del Partito democratico saluta positivamente la notizia. “Ringraziamo – hanno comunicato i dirigenti locali – tutti coloro che hanno contribuito al completamento dell’iter. Il nostro circolo segue la vicenda sin dall’inizio (era il 2004) e fino all’ultima amministrazione comunale: da 15 anni siamo stati in prima linea in questa che è una battaglia di tutto il  territorio”. 


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo