Pachino, una discarica di amianto in contrada Scarpitta

La contrada, purtroppo, così come capita nelle altre più lontane dal centro abitato pachinese, viene ridotta a discarica abusiva di rifiuti di ogni genere, non solo di materiali pericolosi

Una discarica di amianto tra le splendide spiagge dorate e le aree umide di contrada Scarpitta. A scoprila sono stati i residenti, che hanno segnalato il cumulo di rifiuti speciali affinché possa essere rimosso a garanzia della salute di chi vive nella contrada balneare, soprattutto in estate, quando è frequentata anche da molti turisti.

La contrada, purtroppo, così come capita nelle altre più lontane dal centro abitato pachinese come Chiappa, Granelli, Costa dell’Ambra, viene ridotta a discarica abusiva di rifiuti di ogni genere, non solo di materiali pericolosi. A volte, in coincidenza con giornate di festività e, dunque, di maggiore presenza di avventori, i margini delle carreggiate sono stati seppelliti da montagne di rifiuti e sono stati necessari interventi straordinari per ripristinare le normali condizioni igienico sanitarie.

Con l’abbandono indiscriminato di amianto la situazione diventa più critica, trattandosi di materiale potenzialmente pericoloso, e necessiterà di un intervento mirato di bonifica. “Ci auguriamo – è l’appello dei cittadini – che possa avvenire al più presto, per preservare la nostra salute”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo