Pachino, da domani sospesi i servizi del Poliambulatorio dell’Asp di contrada Cozzi: chiude il pianterreno per ristrutturazione

La maggior parte dei servizi dovrebbe continuare ad essere garantita nella struttura. Partirà da subito l’attività domiciliare

Chiude il pianterreno dell’Asp di contrada Cozzi: da domani saranno sospesi i servizi ambulatoriali, in attesa di trovare una soluzione temporanea. Venerdì, infatti, è arrivata una comunicazione da parte dell’ufficio tecnico dell’Azienda sanitaria, in cui viene disposta la chiusura delle stanza del piano terra che ospitano gli ambulatori di Terapia della riabilitazione, Ortopedia, Oculistica, Nefrologia, Fisiatria, Dermatologia, Centro Prelievi, Angiologia. In base a quanto emerso da un sopralluogo dei tecnici effettuato la scorsa settimana, infatti, sarebbero spuntate delle irregolarità nell’impianto elettrico, giudicato probabilmente non conforme alle nuove norme.

Così da domani l’area sarà interdetta e i servizi sospesi, fino a quando non sarà effettuata la ristrutturazione. Comunque, pare che l’Azienda per ridurre al minimo il disagio riuscirà a garantire, entro i prossimi giorni, la maggior parte dei servizi. Innanzitutto con l’attivazione immediata dell’assistenza domiciliare. Per alcuni ambulatori, invece, si sta cercando la soluzione dello spostamento ai piani superiori della struttura di contrada Cozzi, che sono pronti e riqualificati da anni, e che attendono di ospitare la Residenza sanitaria assistenziale.

Promessa da 15 anni ma che non è mai stata attivata, nonostante i finanziamenti per adeguare la struttura e comprare tutto quanto necessario. Lo spostamento al piano superiore, però, pare che avrebbe un ostacolo non da poco: l’ascensore non funzionante. Due ambulatori, comunque, rischiano di lasciare, seppur temporaneamente, la struttura sanitaria pachinese. Angiologia, infatti, potrebbe essere trasferita a Rosolini e Fisioterapia a Noto. Ma le certezze sul destino dell’Asp di contrada Cozzi, per quel che resta di questa estate e fino al termine dei lavori di adeguamento, saranno note nelle prossime ore, a seguito di un sopralluogo del direttore sanitario del distretto di Noto, Giuseppe Consiglio, previsto proprio in giornata.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo