Pachino, droga e materiale per il confezionamento in casa: arrestato

Al termine di tale atto l’uomo è stato dichiarato in stato di arresto e, al termine delle formalità di rito, tradotto nella propria abitazione, in regime degli arresti domiciliari, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria aretusea

Proseguono con incisività i servizi di prossimità posti in essere dai Carabinieri della Compagnia di Noto finalizzati alla prevenzione dei reati, con particolare riguardo ai reati contro il patrimonio ed al fenomeno dell’uso di sostanze stupefacenti, problematica abbastanza diffusa sul territorio e per la quale permane sempre molto alta l’attenzione dei Carabinieri.

Nel corso della giornata di mercoledì 30 gennaio i Carabinieri della Stazione di Pachino hanno tratto in arresto in flagranza del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente Giuseppe Sipione, classe 1983, già noto alle forze dell’ordine per i suoi precedenti di polizia.

I Militari, al termine di una perquisizione personale e domiciliare, hanno rinvenuto nella disponibilità dell’uomo circa 25 grammi di sostanza stupefacente del tipo “hashish”, già suddivisa in dosi pronte per essere spacciate, materiale per il taglio ed il confezionamento delle dosi nonché 400 euro in banconote di vario taglio, ritenute dagli investigatori provento dell’attività delittuosa.

Al termine di tale atto l’uomo è stato dichiarato in stato di arresto e, al termine delle formalità di rito, tradotto nella propria abitazione, in regime degli arresti domiciliari, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria aretusea.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo