Pachino, evade dai domiciliari e brucia due autovetture: arrestato dai Carabinieri

Ancora ignoti i motivi per cui l’uomo avrebbe appiccato le fiamme, sono in corso tutti gli accertamenti del caso finalizzati alla ricostruzione della natura e del movente dell’evento

Nella scorsa notte i Carabinieri della Stazione di Pachino unitamente a personale dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Noto sono intervenuti a Pachino, in una via attigua al centro storico, ove con diverse chiamate al numero di emergenza 112, i residenti del posto avevano segnalato una autovettura, risultate poi due, in fiamme.

L’incendio è stato domato dal personale dei Vigili del Fuoco del distaccamento di Noto. L’immediato intervento dei militari ha permesso di rinvenire elementi utili a ricostruire la natura dell’incendio, e a arrestare nella flagranza del reato di danneggiamento a seguito di incendio Pasquale Falco, 35 enne, pregiudicato, residente a Pachino, in atto sottoposto agli arresti domiciliari e già arrestato nel pomeriggio dalla Polizia di Stato.

Ancora ignoti i motivi per cui l’uomo avrebbe appiccato le fiamme, sono in corso tutti gli accertamenti del caso finalizzati alla ricostruzione della natura e del movente dell’evento. Espletate le formalità di rito, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria competente, è stato tradotto in regime degli arresti domiciliari in attesa del giudizio per direttissima previsto nella giornata odierna presso il Tribunale di Siracusa.

 


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi