Pachino, evade dai domiciliari e i Carabinieri lo trovano a parlare con un conoscente

Condotto in caserma, l’uomo è stato dichiarato in stato di arresto e successivamente, al termine delle formalità di rito, è stato nuovamente portato al proprio domicilio

Nel corso della giornata di ieri 8 febbraio, i Carabinieri della Stazione di Pachino, impegnati in servizio di perlustrazione sul territorio di competenza, hanno tratto in arresto in flagranza del reato di evasione Salvatore Di Bartolo, classe 1962, già noto alle forze dell’ordine per i suoi precedenti di polizia e attualmente sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari.

Nella pomeriggio, infatti, i militari della Stazione, nel corso dei controlli lungo le vie del comune di Pachino, hanno notato, intento a parlare con un conoscente, Di Bartolo, che non esponeva alcuna valida giustificazione per il volontario allontanamento dalla detenzione domiciliare. Condotto in caserma, l’uomo è stato dichiarato in stato di arresto e successivamente, al termine delle formalità di rito, è stato nuovamente portato al proprio domicilio, a disposizione dell’Autorità giudiziaria di Siracusa.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo