Pachino, gli studenti del “Calleri” in visita alle miniere di mercurio di Almadén in Spagna

Sono Marco Gianfriddo, Beatrice Beninato, Salvatore Lauretta, Sebastiano Tiralongo, guidati dagli insegnanti Alessandro Ruffino e Alessandro Guastella

Gli studenti dell’istituto superiore “Paolo Calleri” alla scoperta delle miniere di mercurio di Almadén, in Spagna. Quattro alunni dell’indirizzo Alberghiero della scuola di viale Fortuna, Marco Gianfriddo, Beatrice Beninato, Salvatore Lauretta, Sebastiano Tiralongo, guidati dagli insegnanti Alessandro Ruffino e Alessandro Guastella, hanno partecipato dal 3 all’8 giugno alla tappa spagnola del progetto Erasmus Plus Unesco – Storie ed esperienze non raccontate di un Paese “il cui scopo – ha raccontato l’insegnante Alessandro Ruffino – è quello di promuovere un’ azione sinergica tra le scuole dei paesi partner (Bulgaria, Polonia, Portogallo, Romania e Spagna) per sviluppare, in insegnanti, studenti e altri soggetti interessati, competenze operative e azioni responsabili finalizzate all’applicazione dei valori e dei principi dell’Unesco”.

Dopo la tappa italiana a febbraio e quella in Romania ad aprile, è stata la volta della Spagna, in cui gli studenti italiani sono stati ospitati dai colleghi spagnoli ed hanno potuto visitare le miniere di mercurio di Almadén, dichiarate patrimonio Unesco. Nell’ambito del tour spagnolo previsto dal progetto Erasmus Plus, gli studenti hanno potuto visitare anche le città di Cordoba e Toledo.

Durante le visite – ha concluso l’insegnante Alessandro Guastella – gli studenti, divisi in gruppi internazionali, hanno fotografato i siti Unesco per poi preparare dei video che raccontassero una storia legata proprio ai luoghi visitati”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo