Pachino, i new jersey antiterrorismo di Marzamemi diventano “quadri”

Sono stati dipinti dai giovani artisti pachinesi

La "sirena" di Andrea Parisio in via Marzamemi

Quei freddi blocchi di cemento che delimitano la Ztl a Marzamemi ieri sono “rinati” quadri. Le barriere antiterrorismo di via Marzamemi e via Montoneri del borgo marinaro, istallati nel 2017 a seguito di normative antiterrorismo, sono stati dipinti dai un gruppo di giovani artisti locali in un progetto di abbellimento della frazione avviato dalla Pro Loco Marzamemi. Ieri i primi due quadri nei new jersey che delimitano via Marzamemi all’ingresso del borgo  hanno visto la luce: un banco di pesci di Chiara Fronterrè e la sirena di Andrea Parisio.

Sono stati dipinti con la tecnica di quelli che una volta si chiamavano “murales” e adesso sono una vera e propria arte e vengono definiti “urban graffiti”. Nei prossimi giorni saranno dipinte le barriere di via Montoneri e saranno impegnati nell’opera Jessica Luciano, Candida Luciano, Lucy Lorefice.

Siamo felici – hanno dichiarato i giovani artisti – di contribuire al progetto di abbellimento del borgo marinaro”. Anche se, al momento, l’abbellimento della frazione è limitato alle quattro barriere antiterrorismo. Il prossimo passo per “abbellire” visivamente il borgo sarà decongestionarlo dalle autovetture che, puntualmente, prendono d’assalto anche piazzale Balata, in cui vige una zona a traffico limitato permanente da più di dieci anni.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo