Pachino, premio internazionale di giornalismo “Vitaliano Brancati”: cerimonia di consegna a Torino

Fondato nel 2004, il riconoscimento è organizzato dall'omonima associazione culturale tra Pachino, paese di nascita dello scrittore, Siracusa e Torino, per promuovere la figura e l'opera dello scrittore siciliano

Il rispetto della verità nel giornalismo come antidoto alle fake news. Si è parlato anche di questo durante la cerimonia di consegna, al circolo della Stampa di Torino, del premio internazionale di giornalismo ‘Vitaliano Brancati’.

Fondato nel 2004, il riconoscimento è organizzato dall’omonima associazione culturale tra Pachino, paese di nascita dello scrittore, Siracusa e Torino, per promuovere la figura e l’opera dello scrittore siciliano.

A ricevere il premio per il 2017 sono stati Andrea Restek, giornalista e fotoreporter di guerra, Michele Ruggiero, giornalista della Rai, e Alessandro Galavotti, responsabile della redazione torinese dell’Ansa. Premi speciali sono stati assegnati allo psichiatria Alessandro Meluzzi, al criminologo Biagio Carillo, e allo scrittore Antonio Foccillo. La serata è stata coordinata da Giovanni Firera, presidente dell’associazione culturale Vitaliano Brancati e da Corrado Di Pietro, presidente della giuria del premio. Madrina l’onorevole Paola Bragantini.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi