Pachino, semplificazione delle strisce blu: l’Associazione commercianti incontra la Commissione

Il presidente Michele Dinatale: “Incontro proficuo, la commissione ha condiviso gran parte delle richieste e si confronterà con l’azienda”

La semplificazione del funzionamento delle strisce blu. È stato il tema su cui si sono confrontati gli esponenti dell’Associazione commercianti, che hanno portato sul tavolo della Commissione straordinaria alcune proposte, già presentate alla stessa azienda Parknet, che gestisce le strisce blu.

Un incontro proficuo  – ha dichiarato Michele Dinatale, presidente dell’AssoCommercianti, che ha partecipato all’incontro assieme al tesoriere Totò Caccamo – la commissione ha condiviso gran parte delle richieste e si confronterà con l’azienda”.

Sul tavolo del confronto ci sono l’eliminazione del numero di targa nel biglietto che rilascia la colonnina “in modo da riuscire a semplificare la vendita – ha detto Dinatale – e l’utilizzo anche da parte delle attività commerciali che volessero fornire i ticket ai clienti”. Ed anche la riduzione delle sanzioni al solo costo di una giornata intera di sosta, una tolleranza iniziale di 10 minuti gratuiti e l’abbonamento per i residenti del centro storico.

Dobbiamo dare il tempo ai cittadini di abituarsi a rispettare le nuove regole – ha continuato il presidente di AssoCommercianti – per questo chiediamo un miglioramento del servizio”. Tra le proposte, c’era anche l’ampliamento del progetto di sosta a pagamento nelle vie Giovanni Pascoli e Aldo Moro e il rifacimento delle strisce pedonali, punti che verranno trattati in maniera approfondita in un secondo momento. 


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo