Pachino, trovato con un fucile rubato e 70 cartucce in casa: arrestato dai Carabinieri

I successivi accertamenti espletati dai militari su quanto rinvenuto hanno permesso di attestare la provenienza illecita del fucile, risultato infatti provento di un furto avvenuto nel 2014 nello stesso centro cittadino

Nel corso della notte tra domenica e lunedì scorsi, i Carabinieri della Stazione di Pachino hanno tratto in arresto Giuseppe Petralito, classe 1994, in quanto a seguito di perquisizione è stato rinvenuto, all’interno della sua abitazione, un fucile e circa 70 cartucce non dichiarate.

Immediato il sequestro dell’arma e dei colpi. I successivi accertamenti espletati dai militari su quanto rinvenuto hanno permesso di attestare la provenienza illecita del fucile, risultato infatti provento di un furto avvenuto nel 2014 nello stesso centro cittadino. I Carabinieri stanno ancora indagando per appurare come l’uomo possa essere venuto in possesso dell’arma.

Condotto in caserma, il Petralito è stato dichiarato in stato di arresto e, al termine delle formalità di rito, è stato portato nella propria abitazione al regime degli arresti domiciliari in attesa della celebrazione del rito direttissimo presso il Tribunale di Siracusa.

 


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi