Portopalo, camper distrutto dalle fiamme: paura all’Isola delle Correnti

Marito e moglie, originari dell’Emilia Romagna, stavano facendo il bagno a mare

Il camper in fiamme all'Isola delle Correnti

Un camper totalmente distrutto dalle fiamme, presumibilmente per un cortocircuito. Con due bombole che rischiavano di esplodere ma sono intervenuti tempestivamente i vigili del fuoco ad evitare il peggio. È successo poco prima delle 15 all’Isola delle Correnti, in un terreno limitrofo al parcheggio antistante ad una delle spiagge più suggestive del sudest. Per fortuna i proprietari del camper, una coppia originaria dell’Emilia Romagna, erano in acqua a fare il bagno.

Dal racconto che gli stessi turisti hanno fornito alle forze dell’ordine, mentre erano in acqua hanno visto la loro “casa mobile” andare in fumo. Hanno tentato di intervenire, per salvare il salvabile, ma l’inesperienza e la paura (c’erano due bombole che rischiavano di esplodere) sono risultate determinati. Così hanno contatto gli uomini del 115 di Noto, che in 25 minuti hanno raggiunto contrada Isola delle Correnti per domare l’incendio. Il rogo è stato spento, e l’intervento dei vigili del fuoco è stato impeccabile: sono riusciti a non far esplodere le due bombole di gas che c’erano dentro il camper.

Ma non c’era più nulla da fare per la sfortunata coppia romagnola: il camper è andato integralmente distrutto, assieme a denaro, documenti, vestiti, telefoni. Dai primi elementi raccolti, a fare scoppiare l’incendio sarebbe stato un cortocircuito all’impianto elettrico. Sul posto sono intervenuti gli agenti del comando di polizia municipale di Portopalo e i carabinieri della stazione di via Monte Carso. La coppia, residente a Forlì, rimasta praticamente senza nulla, è stata soccorsa da alcuni familiari in vacanza in Sicilia.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo