Portopalo, il Comune in cerca di un immobile da adibire ad asilo nido

La struttura dovrà essere di 90 metri quadri e la durata del contratto di un anno

Un immobile da adibire ad asilo nido per il progetto Pac infanzia, del Distretto socio sanitario 46 di Noto. L’avviso è stato pubblicato ieri dal Comune di Portopalo, che non avendo disponibilità di spazi avrebbe intenzione di individuare una location da destinare a 10 bambini per il nuovo anno scolastico.

La struttura in questione deve avere dei requisiti minimi richiesta dalla legge e, oltre ad essere in territorio comunale, deve avere una dimensione minima di 90 metri quadri di superficie occupata e non meno di 50 metri quadri di superficie utile in grado, di contenere 10 bambini. La durata contrattuale minima sarà di un anno e c’è tempo fino al 13 settembre per presentare le offerte al Comune.

L’asilo è riferita al progetto “Spazio gioco” finanziato col Pac del Distretto socio sanitario 46 di Noto, destinato a 10 bambini da 18 a 36 mesi, che avrebbe dovuto essere destinato nel plesso “Arcobaleno” della scuola di via Isonzo. È ancora possibile presentare istanza e le domande di ammissione dovranno essere corredate da Isee e dichiarazione del reddito, autocertificazione di stato di famiglia e residenza, certificato di vaccinazione.

Le famiglie con reddito superiore a 2 mila 850 euro dovranno compartecipare alla spesa del servizio, in base alla fascia. In base alle domande pervenute ai comuni saranno stilate le graduatorie dei bambini ammessi. Il termine ultimo per presentare le istanze è il 10 settembre 2019 e sarà possibile farlo all’ufficio Servizi sociali di via Lucio Tasca.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo