Portopalo, gestione idrica del Comune: nuovi atti acquisiti dalla Guardia di Finanza

I Finanzieri della tenenza di Noto hanno raccolto altri elementi dopo il primo sequestro del 6 maggio

Le Fiamme Gialle hanno fatto “visita” al palazzo comunale di via Lucio Tasca: sono stati acquisiti altri fascicoli sulla gestione del servizio idrico, relativo agli anni dal 2014 al 2017. Stamattina i finanzieri della tenenza di Noto hanno trascorso l’intera mattinata negli uffici del Comune, allo scopo di trovare elementi per scavare in una vicenda per cui c’è una indagine avviata dalla procura di Siracusa: gli occhi sarebbero puntati sulla gestione del servizio idrico, consulenze, missioni e spese del carburante.

L’acquisizione – ha confermato il sindaco, Gaetano Montoneri – riguarda la stessa attività per cui lo scorso 6 maggio sono stati sequestrati altri atti. Non mi espongo perché c’è un’indagine in corso, ma posso dire serenamente che tutto ciò continua a non riguardare l’operato di questa amministrazione”.

Risale a tre settimane fa, infatti, il primo capitolo di questa vicenda, quando negli uffici comunali si sono presentati i militari della guardia di finanza della tenenza di Noto e i Carabinieri del Nictas, il Nucleo investigativo circondariale tutela ambientale e sanitaria di Siracusa, per avviare l’acquisizione ed il sequestro di alcuni fascicoli.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo