Portopalo, guasto alla condotta idrica, rubinetti a secco per tutta la giornata

E’ già stato avviato l’intervento di riparazione della perdita

Rubinetti a secco per tutta l’intera giornata di oggi nel paese marinaro, a causa di un grosso guasto alla condotta idrica di contrada Stafenna, a Rosolini. Già da ieri la falla nella condotta è stata individuata, appunto nel tratto vicino al pozzo di attingimento, ed è anche stato avviato l’intervento di riparazione del guasto. “Per oggi – ha annunciato l’assessore ai Lavori pubblici, Salvo Nieli – è prevista una forte carenza idrica, i tempi si sono allungati a causa dell’entità del guasto. Ma ci auguriamo possa essere riparato nel più breve tempo possibile, così da consentire il ritorno dell’acqua nelle condotto civiche”. 

Intanto è cominciato il giro di vite sull’erogazione dell’acqua da parte dell’amministrazione comunale, in particolare modo riguardo alle attività produttive. Per combattere l’evasione fiscale e le utenze fantasma, infatti, gli uffici hanno diffuso un avviso con cui chiedono l’auto denuncia e il pagamento dei canoni idrici degli anni passati alle attività commerciali. “Per mettersi in regola – ha spiegato l’assessore ai Tributi, Corrado Lentinello – con il pagamento dei canoni idrici degli anni 2014, 2015, 2016, 2017 non saldati regolarmente all’arrivo della fattura. Alla scadenza dei dieci giorni l’Ufficio Tecnico avvierà la procedura per la cessazione della fornitura. Il primo atto forte di una rivoluzione del settore tributario che mira all’unico obiettivo di far pagare tutti per pagare di meno”.

La procedura è regolata dalla “Carta dei Servizi – Servizio Idrico Integrato” approvata dal Consiglio comunale in vigore dal 27-04-2015.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo