Regata velica, gli studenti del Nautico vincono la “Rotta del vino” da Riposto a Marzamemi

L’equipaggio di “Eolo” formato da Davide Avarino Simone Giannì, Lorenzo Urso, Marco Avarino e l’insegnante Antonio Scala

L'equipaggio di "Eolo"

Gli studenti del Nautico si aggiudicano la regata velica “Sulle rotte del vino”. L’equipaggio di “Eolo”, del primo istituto superiore “Michelangelo Bartolo”, formato da Davide Avarino Simone Giannì, Lorenzo Urso, Marco Avarino e l’insegnante Antonio Scala, ha ottenuto il primo posto nella manifestazione sportiva organizzata dal club nautico “Marzamemi”, affiliato alla Federazione italiana vela e presieduto da Guido Clima, e che si è svolta sabato e domenica tra Riposto e il borgo marinaro pachinese.

Soddisfazione da parte del dirigente scolastico, Antonio Boschetti. “La nostra scuola ha partecipato all’evento con due imbarcazioni – ha raccontato Boschetti – e siamo orgogliosi di avere ottenuto un risultato così importante ”.

L’evento si chiama “Rotte del vino” perché collega idealmente, attraverso la vela, un tratto di costa fortemente vocato verso la vite e i suoi prodotti. “Abbiamo gareggiato nella categoria sotto i 10 metri – ha raccontato l’insegnante Antonio Scala – con due equipaggi. È stata una esperienza emozionante, iniziata giovedì scorso alle 4 del mattino per portare le imbarcazioni a Riposto, per il posizionamento. Venerdì è partita la gara, da Riposto a Brucoli, ma siamo stati “frenati” poiché incappati in una bolla senza vento”.

Nella prima delle tre tappe previste la “Eolo” è arrivata terza, ma nella seconda tappa da Siracusa a Marzamemi (che è stata l’ultima perché la terza -un triangolare fuori porto a Marzamemi- è stata annullata per via del maltempo) si è ripresa. “Il vento a favore è arrivato solo dopo – ha continuato il prof Scala – e lo abbiamo mantenuto in tutta la traversata, rispettando i vincoli per evitare le penalità. Così, alla fine, siamo usciti primi in tutta la competizione”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo