Sbarco in barca a vela sull’isolotto di Portopalo di Capo Passero

I migranti erano a bordo di un natante battente bandiera americana. Rinvenuto anche un tender presumibilmente utilizzato dagli scafisti per raggiungere le coste

foto di repertorio

Uno sbarco in barca a vela è avvenuto sull’isolotto di Portopalo di Capo Passero. Sul natante, battente bandiera degli Stati Uniti, c’erano alcuni nuclei familiari per un numero complessivo di 37 migranti, tra cui 3 donne e 3 bambini, di nazionalità kurda.

I militari della Capitaneria di Porto ed il personale del gruppo interforze della Procura di Siracusa hanno anche rinvenuto un tender, arenato in spiaggia, probabilmente utilizzato dagli scafisti per raggiungere la costa.

Dalle informazioni in possesso agli inquirenti potrebbero essere tre ucraini su cui sono state avviate le ricerche. Sembra che la barca sia salpata dalle coste della Grecia 5 giorni fa ed i migranti avrebbero pagato 5 mila euro.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo