Sequestrato dai Carabinieri il nuovo capanno di osservazione di Vendicari

La Procura sta indagando sulla regolarità della autorizzazioni concesse

È tutto nella norma” diceva Nunzio Caruso, dirigente provinciale dell’Azienda Foreste Demaniali all’indomani delle polemiche sollevate sulla costruzione del capanno di osservazione all’interno dell’Oasi Naturale di Vendicari. Evidentemente per i Carabinieri e per la Procura della Repubblica di Siracusa che ne ha disposto il sequestro non è così.

Da qualche settimana infatti erano sono cominciati i lavori per la sostituzione dei vecchi capanni di osservazione in legno con strutture in pietra di Noto. La presenza di cemento e altri materiali edili avevano allarmato uno sparuto gruppo di ambientalisti senza comunque sollevare le “ire” delle sigle maggiori delle associazioni ambientaliste. Da ieri il capanno è sotto sequestro. La Procura sta indagando sulla regolarità della autorizzazioni concesse.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo