Villaggio turistico a Portopalo: rinviato a giudizio Giambattista Coltraro

Su decisione del Gup del Tribunale di Siracusa il notaio andrà a processo assieme al fratello Sebastiano e all’imprenditore Sebastiano Caporale

Rinviato a giudizio per falso in atto pubblico l’ex parlamentare regionale Giambattista Coltraro.

Su decisione del Gup del Tribunale di Siracusa il notaio andrà a processo assieme al fratello Sebastiano e all’imprenditore Sebastiano Caporale. Come riporta Ansa, si tratta di un altro troncone dell’inchiesta della Procura aretusea sui lavori mai effettuati per la ristrutturazione di un villaggio turistico nel Comune di Portopalo di Capo Passero.

Un mese fa, per questa vicenda, il Gup aveva disposto il rinvio a giudizio per Coltraro, per il fratello Sebastiano, per Mario Poidomani, dirigente dell’ufficio Tecnico del Comune di Portopalo, per Giuseppa Tolomeo, parente dell’ex deputato, e per l’ingegnere Corrado Controsceri.

Le accuse mosse nei loro confronti variano da falsità materiale e ideologica, ad abuso d’ufficio, da soppressione di atti pubblici, a uso di atti falsi e tentata truffa, finalizzati all’erogazione delle agevolazioni finanziarie della Comunità Europea.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo