A Pachino e Portopalo Forza Italia si riorganizza

Il commissario provinciale Alicata: “A Portopalo ancora nessuna nomina”. A Pachino il circolo è stato affidato a Corrado Quartarone

Bruno Alicata (il primo a sinistra) a Pachino

L’adesione al gruppo Ars di Forza Italia delle deputate Daniela Ternullo e Luisa Lantieri è stato ufficialmente celebrato, così è scattata la fase di riorganizzazione del partito di Berlusconi anche (e soprattutto) in provincia di Siracusa. Non solo perché Daniela Ternullo è siracusana ma anche perché il regista dell’operazione, avallata dal presidente del’Ars, Gianfranco Miccichè, è stato l’ex pluri deputato regionale, Pippo Gennuso, al momento sospeso dal’Ars e a cui è subentrata la stessa Ternullo.

L’ingresso di nuove forze ha portato ad una rideterminazione degli equilibri tra i forzisti, nell’ottica di apertura e di rispetto di tutte le nuove “sensibilità”. A Pachino il partito è stato affidato all’ex consigliere comunale, Corrado Quartarone, che è diventato il nuovo commissario cittadino al posto dei un altro ex consigliere comunale, Alessandro Runza. La nomina è stata comunicata dal commissario provinciale, l’ex senatore Bruno Alicata.

Su Portopalo le indiscrezioni portavano all’individuazione del pachinese Pippo Dimartino, gennusiano di ferro, quale commissario del circolo del paese marinaro. Ma, al momento, il commissario provinciale Alicata ha smentito. “Confermo che è stato avviato un dialogo – ha dichiarato Bruno Alicata – ma smentisco che è stato nominato Pippo Dimartino commissario a Portopalo. Non è ancora stata fatta alcuna scelta. Sto procedendo, nei prossimi giorni, ad una serie di nomine ed avvicendamenti, non necessariamente legati agli ultimi ingressi, e procederò anche con Portopalo. Presto ne daremo comunicazione”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo