Calcio, la vittoria del Pachino sull’Atletico Santa Croce. Il bomber Mallia: “Che emozione”

L’attaccante fa esplodere di gioia il “Sasà Brancati” al 94’  

Il bomber Ciccio Mallia

Quando la partita sembrava destinata ad uno sterile 0 a 0, ci ha pensato lui: il bomber di razza. Ciccio Mallia al 94’ ha tirato fuori dal cilindro uno dei suoi colpi regalando i tre punti agli azzurri, che hanno battuto domenica pomeriggio per 1 a 0 l’Atletico Santa Croce. Una gara che ha regato negli ultimissimi minuti tutte le emozioni che sono mancate durante il primo tempo e gran parte della ripresa.

E’ stata una faticaccia – ha dichiarato l’autore del gol – ma quando si vince è sempre emozionate. E poi vedere i tifosi esplodere di gioia è stato bellissimo”. Una partita che gli azzurri volevano vincere, non solo per continuare la striscia di vittorie in casa – ed anche per tornare ai tre punti dopo la battuta d’arresto di domenica scorsa in trasferta – ma soprattutto per dimenticare definitivamente la brutta sconfitta nella finalissima dei play off di Seconda Categoria della scorsa stagione. “Penso che ci siamo presi la nostra rivincita – ha proseguito il bomber – è una vittoria importante. Siamo riusciti con caparbietà e determinazione ad ottenere quello che volevamo: questo ci fa capire le nostre potenzialità, ma bisogna ancora lavorare tanto. E poi il campionato è ancora lunghissimo”.

A fine gara in campo c’era tanta gioia, non solo per la vittoria ma anche per il modo in cui è arrivata: a pochi istanti dal triplice fischio finale. “Una vittoria fa sempre bene – ha dichiarato il presidente azzurro, Enzo Accaputo -, mi congratulo con i ragazzi perché ci mettono passione”. Mister Franco Spatola, come al solito, frena gli entusiasmi. “Non posso non essere orgoglioso dei miei ragazzi – ha dichiarato il tecnico del Pachino – hanno dimostrato che quando decidono di metterci testa e grinta riescono a raggiungere l’obiettivo del gol e della vittoria. Ma c’è tanto da faticare, ci sono meccanismi ancora da oliare e bisogna non avere cali di concentrazione”. Ma c’è anche una dedica speciale da parte dell’allenatore, che si fa portavoce di tutta la squadra. “Questa  vittoria – ha continuato Spatola – la dedichiamo al nostro presidente, come “risarcimento morale” per quello che non siamo riusciti ad ottenere durante la scorsa stagione”. 

Nel frattempo la classifica del girone F dice che il Pachino è sempre al secondo posto, a braccetto col Per Scicli. E a 4 punti dalla capolista Chiaramonte. Domenica prossima gli azzurri affronteranno in trasferta il Francofonte, quinta in classifica a – 4 punti. 


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo