Calcio, Oddo e Novello regalano al Pachino la prima vittoria in trasferta

Gli azzurri hanno battuto 2 a 0 la Sanconitana. Il difensore Tony Oddo: “Una reazione da vera squadra, e ancora è solo l’inizio”

Il centrocampista Tony Oddo

È arrivata la prima vittoria stagionale in trasferta per gli azzurri, che ieri hanno battuto la Sanconitana per 2 a 0. Autori dei gol i centrocampisti Tony Oddo e Lorenzo Novello, che hanno regalato al Pachino i primi tre punti lontano dal caro “Sasà Brancati”.

La reazione sperata è finalmente arrivata – ha commentato l’allenatore, Franco Spatola – i ragazzi hanno disputato un’ottima gara sia nel primo che nel secondo tempo, esprimendo bel gioco. Eppure ci portiamo ancora dietro una scarsa lucidità sottoposta”. L’incornata di testa di Tony Oddo e la girata vincente di Lorenzo Novello hanno spazzato via il flebile venticello di crisi che stava tentando di spirare negli spogliatoi del “Brancati”, per via delle due sconfitte consecutive (compresa quella a tavolino per cui c’è un ricorso pendente).

L’umore è alle stelle e Tony Oddo non lo nasconde. “Questa è una reazione da vera squadra – ha dichiarato il centrocampista azzurro, al primo gol stagionale -, una vittoria importante nell’economia del campionato. Abbiamo fatto vedere un bel gioco, e ancora è solo l’inizio…anche se il nostro primo obiettivo rimane la salvezza. Ma non temiamo nessuno”. E ad esultare anche il direttore generale della società, Giuseppe Infanti, che festeggia il suo nuovo incarico con una vittoria importante. “Avevo chiesto al mister ed ai ragazzi di farmi un regalo – ha dichiarato Infanti – portando a casa un risultato positivo: loro hanno fatto molto di più. Per questo voglio ringraziarli, sia per il risultato che per l’impegno che hanno dimostrato in settimana. Sono convinto che questa squadra ha le potenzialità per andare in alto e allo stesso tempo l’intelligenza di rimanere coi piedi per terra per raggiungere un obiettivo comune”. 

Una brutta notizia c’è in casa azzurra: Enzo Micieli, tra i migliori per prestazione in questo inizio di campionato, è stato costretto ad uscire dal campo al 10’ minuto per infortunio. “Mi auguro non sia nulla di grave – ha detto l’allenatore Spatola – nelle prossime ore verificheremo la condizione del giocatore. Intanto dobbiamo subito pensare alla gara di domenica contro il Mazzarrone, è un impegno importate perché la nostra salvezza la dobbiamo costruire partita su partita”. Domenica prossima al “Sasà Brancati” arriverà la capolista Mazzarrone, infatti, che ha già preso il largo nel girone F di Prima categoria, quando ancora non è finito il girone d’andate. 

 


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo