Calcio, il Portopalo affonda di nuovo e corre ai ripari sul mercato

La formazione rossoblù è stata sconfitta in casa per 4 a 1 dal Santa Lucia

La sesta sconfitta su 9 gare disputate inizia a pesare come un macigno. Il Portopalo perde ancora e viene sempre più risucchiato in zona retrocessione, così è già stata annunciata una frenetica attività di rafforzamento dell’organico. Domenica allo stadio comunale un’altra prestazione da dimenticare: dopo la rete del vantaggio di Sebastiano Malandrino, la formazione guidata da mister Balduino Ferlisi è stata travolta dal poker inflitto dai siracusani.

Un’altra domenica negativa – ha ammesso il dirigente rossoblù, Corrado Lentinello – ma consideriamo la gara come l’ultima di un ciclo: da oggi siamo pronti ad aprirne un altro”. La società ha dato mandato al dirigente portopalese di puntellare la rosa, e ci saranno diverse novità, in entrata e in uscita. Ci sono gli scontenti da accontentare, chi ha scelto di fare altre strade e chi non rientra più nelle strategie della società guidata dal presidente Gianluca Manenti. “Siamo già operativo sul mercato in uscita e in entrata – ha confermato Lentinello -, la società sta facendo il massimo e si sta mettendo a disposizione perché vogliamo riformare un bel gruppo”.

Un po’ di malumore c’è negli spogliatoi: pare che i sentori abbiano chiesto garanzie alla società, per continuare la loro esperienza in maglia rossoblù, e queste garanzie – che dovranno trasformarsi in giocatori di categoria – sono attese a giorni. La volontà di riportare la stagione sui giusti binari c’è. “Non siamo pessimisti sulla classifica – ha concluso Corrado Lentinello – ritengo che la situazione sia assolutamente recuperabile”. 


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo