Calcio, seconda sconfitta per il Portopalo. Domenica in casa contro il Sant’Agata

Il tecnico Ferlisi: “Stiamo allargando la rosa con nuovi innesti, il gruppo è compatto”

Due gare di campionato e due sconfitte. La prima arrivata sul campo prima e per 3 a 0 a tavolino poi, la seconda con un tennistico 7 a 1 contro il Pozzallo. Non è un avvio di campionato da ricordare per il Portopalo guidato da mister Balduino Ferlisi. La gara d’esordio era finita per 2 a 1 a favore della Rinascita Netina, ma successivamente il giudice sportivo ha assegnato la gara vinta a tavolino alla squadra netina perché un giocatore, il difensore Shalom Arnaud, non silurava in regola con il tesseramento. Nella seconda giornata di campionato la formazione di Ferlisi ha subito una larghissima sconfitta a Rosolini contro la capolista Pozzallo, una delle squadre che ambiscono alla vittoria del campionato.

Stiamo cercando il nostro assetto migliore – afferma l’allenatore Balduino Ferlisi – a Rosolini ho visto dei miglioramenti, arriveranno altri giocatori ma il gruppo mi sta dando segnali positivi. Pensiamo a fare punti domenica. Resto fiducioso”.

Domenica si torna in casa e i rossoblu, con il nuovo acquisto, Ismaila Jammeh tra i pali, affronteranno il Villaggio Sant’Agata, a zero punti in classifica come i portopalesi ma reduce da una sconfitta con il Pozzallo e da un turno di riposo. “Dobbiamo migliorare la tenuta atletica e trovare l’assetto giusto nei reparti. – sottolinea Ferlisi – Siamo ancora ad inizio stagione. Adesso occorre determinazione e impegno negli allenamenti. Diremo la nostra anche questa stagione”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo