In tendenza

La Consulta Pro-Marzamemi sull’istituzione della Ztl invernale: favorevoli la domenica, ma…

"Auspichiamo che i parcheggi presenti prima dei varchi della Ztl siano contestualmente aperti e che si valuti la fattibilità di una convenzione con essi per avere una percentuale di posti riservati anzitutto ai lavoratori delle attività aperte tutto l’anno"

Venerdì scorso si è riunita la Consulta Pro-Marzamemi. Si è deciso di mettere temporaneamente da parte gli altri argomenti all’ordine del Giorno per concentrarsi sulla spinosa questione dell’opportunità dell’istituzione della Ztl invernale a Marzamemi.

“Premesso che rileviamo la non necessità di una Ztl se questa non è supportata da una serie di manifestazioni ed eventi che possa portare flussi turistici nel borgo, oltre che da adeguati servizi (parcheggi che non si allaghino e che siano sempre praticabili, navette per chi ha difficoltà motorie, etc), questa è la nostra posizione – dice Giada Faré, presidente della Consulta – riteniamo più corretto puntare su una modifica del regolamento che vincola la possibilità di avere i dehors esterni per le attività di via Marzamemi solo se la Ztl è attiva, laddove ovviamente è possibile mantenere l’ampiezza della carreggiata come previsto dalla legge; siamo favorevoli a una Ztl nella giornata di domenica, dalle 9 alle 20, provvedendo alla transennatura di viale Ionio nello spazio immediatamente prospiciente ad Adelfio per evitare il parcheggio selvaggio in largo Balata e sul molo S. Francesco; auspichiamo che i parcheggi presenti prima dei varchi della Ztl siano contestualmente aperti e che si valuti la fattibilità di una convenzione con essi per avere una percentuale di posti riservati anzitutto ai lavoratori delle attività aperte tutto l’anno, a titolo gratuito”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo