Lite tra tunisini finisce a coltellate a Pachino: un arresto

Un uomo di 44 anni è stato colpito con un coltello diverse volte e con veemenza

Agenti del commissariato di Pachino e del Reparto Prevenzione Crimine hanno arrestato Mohamed H’Naien, quarantenne di origini tunisine, per il reato di lesioni personali aggravate.

Poco dopo la mezzanotte, gli agenti sono tempestivamente intervenuti, nei pressi della via Ferrucci, evitando conseguenze che sarebbero potute essere anche letali per la vittima, un tunisino di 44 anni, che era già stato colpito con un coltello diverse volte e con veemenza dal suo aggressore. Le cause che hanno scatenato l’aggressione sono al vaglio degli inquirenti, ma dai primi accertamenti sembra che siano da collegare a dissapori di natura personale.

La vittima è stata subito trasportata in ospedale con una prognosi di numerosi giorni, mentre l’arrestato è stato accompagnato nella casa di Reclusione di Noto in attesa del rito direttissimo che si terrà oggi stesso alle 14.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo