In tendenza

“Occhi elettronici” per garantire maggiore sicurezza a Pachino, nominato il Rup del progetto

L'ente ha i requisiti per rientrare all'interno Poc Legalità, promosso dal ministero dell'Interno. Nominato come Rup il comandante della Polizia Municipale

Più sicurezza attraverso l’apposizione di nuove telecamere a Pachino. È la decisione presa dalla Giunta guidata dal sindaco Carmela Petralito, che nella giornata di ieri dato il disco verde ad alcuni adempimenti previsti dal programma operativo complementare “Legalità 2014-2020” promosso dal ministero dell’Interno.

L’amministrazione comunale, infatti, ritiene necessario incrementare le azioni di rafforzamento della sicurezza urbana e per questo intende dotarsi di una rete di videosorveglianza che prevede l’installazione di telecamere in alcune zone abitate del territorio comunale.

Nei mesi scorsi la Prefettura di Siracusa ha diramato una circolare in cui si definivano criteri r requisiti per aderire ai fondi, e il Comune di Pachino ha i requisiti per essere potenzialmente tra i beneficiari del finanziamento previsto dal programma “Poc Legalità”.

Per questo motivo è stato dato incarico al Comandante della Polizia Municipale in qualità di Rup (responsabile unico del procedimento) di individuare le aree maggiormente bisognose di un presidio tramite “occhi elettronici” e di avvalersi di professionalità interne o – qualora non fossero presenti nella pianta organica dell’ente – esterne per la redazione del progetto tecnico.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo