In quarantena chi arriva da Spagna, Grecia e Malta: firmata l’ordinanza anti Covid

Covid-19, salgono ancora i contagi: 3 nuovi positivi a Siracusa

Pachino, 21 istanze per il progetto di adeguamento dell’impianto elettrico del depuratore comunale

I lavori costeranno quasi 29 mila euro e prevedono il rifacimento integrale delle linee e dell’impianto di video sorveglianza

In 21, tra professionisti e aziende, hanno partecipato alla manifestazione di interesse per il rifacimento e l’adeguamento dell’impianto elettrico del depuratore comunale di contrada Lettiera. Il costo dell’intervento è di quasi 29 mila euro. L’impianto è vetusto, poiché la manutenzione manca da diversi anni, inoltre è stato, in passato, preso di mira da atti vandalici e furti di cavi elettrici che hanno causato anche lo stop al ciclo di depurazione.

Così si è presentata la necessità di prevede un immediato intervento che prevede, tra le altre cose, la sostituzione della vecchia cabina di trasformazione con un nuovo box prefabbricato, la sostituzione del quadro elettrico, l’adeguamento e il recupero funzionale di apparecchiature, l’adeguamento e il recupero del gruppo elettrogeno esistente, la revisione delle linee elettriche esistenti e dell’impianto di messa a terra. Inoltre l’adeguamento dell’impianto di illuminazione esterna, compresa la verifica dei corpi illuminanti e il rifacimento dei corpi elettrici non idonei, la verifica funzionale di tutti i dispositivi e la previsione di un sistema di video sorveglianza.

La manifestazione di interesse, scaduta lo scorso 3 gennaio, prevedeva che nel caso di istanze superiori a cinque sarebbe stato previsto il sorteggio. Ed essendo state 21 le istanze prodotte al protocollo, dopo la verifica dei requisiti i cinque soggetti verranno scelti tramite il sorteggio per avviare la procedura negoziata e affidare l’appalto. 


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo