Pachino, al via le operazioni di diserbo della strada provinciale per Rosolini invasa dai rifiuti

Avviati i lavori anche nella Solarino-Diddino e nella Pantanelli-Case Bianche-Petronia

La provinciale per Rosolini

Continuano le operazioni di diserbo lungo le strade provinciali da parte del Libero consorzio di Siracusa. Da oggi sono partiti i lavori nella strada che collega Pachino a Rosolini, una delle provinciali che versano nelle peggiori condizioni riguardo alla tenuta del manto stradale e alla sicurezza delle autovetture che la percorrono. Infatti è stata teatro di diversi incidenti mortali, l’ultimo quello del 28 dicembre scorso, in cui ha perso la vita il giovane sportivo Nino Malandrino, 19 anni, portiere della squadra di calcio del Rosolini.

Ma non è tutto qui: la strada in questione, proprio all’altezza del punto in cui è avvenuto l’incidente in cui è deceduto Malandrino (a poche centinaia di metri dall’incrocio per Pachino) è invasa dai rifiuti al punto da essere considerata una discarica abusiva.

Le attività di diserbo, svolte dagli operai di Siracusa Risorse, sono state avviate anche nelle strade provinciali Solarino-Diddino e Pantanelli-Case Bianche-Petronia ed è anche stata messa in sicurezza sicurezza la provinciale 14, all’altezza dell’Agriturismo Limoneto, poiché l’asfalto era ricoperto di pietrisco. Nei giorni scorsi gli interventi di diserbo sono stati fatti nelle provinciali Monticelli-Albanelli Cannizzoli – S. Catrini con diramazione per Pennino, nella Ponte Pietra Cozzo Pantano, nella Pachino-Ispica, nella Burgio-Luparello e nell’asse introduzione Sortino.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo