Pachino, il Comune istituisce gli ispettori ambientali volontari

Affiancheranno il comando di polizia municipale e si occuperanno di contrasto all’abbandono dei rifiuti

Ad affiancare il comando di polizia municipale nella lotta contro l’abbandono de rifiuti saranno gli ispettori ambientali volontari. La Commissione straordinaria che guida l’ente municipale ha deciso di reclutare i cittadini che, gratuitamente, si metteranno a disposizione di tutta la collettività per potenziare il servizio di raccolta differenziata, tutelare l’ambiente e il decoro urbano. Non necessitano particolari requisiti per far parte del nuovo gruppo che verrà costituito e reso operativo per il prossimo biennio, se non quelli dell’età: dovranno essere maggiorenni e non avere superato i 67 anni. Per coloro che presenteranno istanza saranno previsti un corso di formazione ed il superamento di un esame finale.

Il servizio svolto  tale figura – hanno dichiarato i commissari straordinari del Comune – rappresenta una risorsa per l’intera comunità. Gli ispettori ambientali volontari contribuiranno con il loro operato ad incidere sul piano culturale sui temi della prevenzione, della vigilanza e del controllo del corretto conferimento, gestione, raccolta e smaltimento dei rifiuti, anche alla luce di positivi risultati ottenuti con la raccolta differenziata”.

Tra i compiti che dovrà svolgere l’ispettore ambientale volontario, infatti, sono previste attività di contrasto all’abbandono dei rifiuti, al fianco della polizia municipale, e informativa ed educativa ai cittadini sulle modalità e sul corretto smaltimento dei rifiuti differenziati e la prevenzione nei confronti di quegli utenti.

Tra pochi giorni sarà pubblicato l’avviso per la presentazione delle domande.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo