In tendenza

Pachino, Conferenza sul sindaco Sebastiano Fortuna, tra i protagonisti della ricostruzione del secondo Dopoguerra

Una serie di incontri per tornare a parlare di personaggi e temi della storia locale pachinese: li promuovono l’associazione di studi storici “Antonio Di Rudinì” e l’associazione “Terra mitica”.

La prima conferenza riguarderà il sindaco Sebastiano Fortuna, figura centrale della ricostruzione di Pachino nel secondo dopoguerra. L’incontro si terrà sabato 10 ottobre alle 17 nella chiesa valdese, in via Torino.

Dopo i saluti di Giovanni D’Imporzano, presidente di “Terra mitica”, interverrano Sebastiano Lupo, psicoterapeuta e storico locale; Carlo Morrone, docente di scuola media superiore; Franco Giuliano, pedagogista. Gli interventi ricostruiranno il profilo storico del sindaco Fortuna, con particolare attenzione per la soluzione delle crisi di legittimazione e partecipazione politica e per il ruolo di Fortuna nella storia della socialdemocrazia.

Seguiranno le testimonianze di Francesco Sciotto, pastore della chiesa valdese, che ricorderà Sebastiano Fortuna come credente, e di Fabio Fortuna, avvocato e nipote del sindaco Fortuna, che presenterà i ricordi di famiglia a lui legati. La conferenza sarà moderata da Antonella Brancato, docente di scuola primaria.

“Questi incontri – spiega Sebastiano Lupo, tra i principali promotori dell’iniziativa – vogliono aiutare i pachinesi a ricordare la storia della propria comunità. Abbiamo bisogno di memoria locale e di tornare a riflettere sul nostro passato. Questa è la prima di una serie di conferenze: stiamo già preparando inziative su altre figure pachinesi, come Biagio Panascia e Vincenzo Spiraglia”.

(Nella foto, la piazza di Pachino nei primi anni del Dopoguerra)


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo