In tendenza

Pachino, Consiglio comunale convocato il 5 aprile: sindaco e maggioranza alla prova del 9

Il primo punto all’ordine del giorno è la valutazione della situazione politica e amministrativa

Sarà una vera e propria prova del 9 e, questa volta, il numero 9 non sarà solo simbolico ma dovrà corrispondere ad un quantitativo di consiglieri comunali, per garantire una maggioranza numerica in aula al sindaco, Carmela Petralito. La seconda seduta consiliare del 2022 è stata convocata in modalità ordinaria e si svolgerà il 5 aprile alle 19. Il primo tra i punti all’ordine del giorno inseriti dal presidente dell’aula di via XXV Luglio, Franco Ristuccia, è “Esame e valutazioni da parte del consiglio comunale sula situazione politica ed amministrativa del Comune”. Una sorta di resa dei conti, stando alle indiscrezioni che circolano nelle stanze del palazzo comunale e nelle segreterie dei partiti, tra le forze politiche che hanno sostenuto il sindaco alle elezioni e la stessa Carmela Petralito, tacciata di avere preso le distanze dai “suoi” consiglieri e dai partiti e movimenti che hanno contribuito a farla eleggere.

A cominciare dal “suo” partito, Cambiamenti, di cui la “sindaca” è stata presidente fino a poche settimane fa. E poi #diventerà Bellissima, fresco di spaccatura interna, UniAmo Pachino, e Fratelli d’Italia, il partito che ha espresso la lista più votata in città alle elezioni di ottobre e i consiglieri con il maggior numero di voti in assoluto. Ma gli esponenti del partito della Meloni non sono mai riusciti ad essere incisivi in seno alla maggioranza e tanto meno nell’esecutivo: defenestrati nel giro di 40 giorni.

Il risultato dei primi 5 turbolenti mesi di Governo targato Carmela Petralito è che il il sindaco potrebbe trovarsi senza il sostegno di una maggioranza: molto critici nei confronti del primo cittadino sono i 3 consiglieri di Cambiamenti (Ristuccia, Tropiano e Avolese), i 2 di Fratelli d’Italia (Gabeli e Lupo), Pantoni di Uniamo Pachino e Russo di #diventerà Bellissima. Vicini alla “sindaca” sono rimasti Ninni Nicastro e Maria Concetta Monaco, fuoriusciti da #dB e Nuccia Burgaretta.

Per la cronaca, i consiglieri comunali saranno chiamati anche ad esprimersi su: sospensione ulteriore del parere vincolante delle commissioni consiliari, modifica del regolamento del consiglio comunale, modifica e integrazione al regolamento delle commissioni consiliari. Ed anche l’aggiornamento de catasto delle aree percorse dal fuoco, il regolamento per la gestione delle strutture residenziali, l’approvazione del regolamento per l’assistenza all’autonomia e alla comunicazione nelle scuole e l’approvazione della convenzione con Noto per i servizi su Marzamemi.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo