In tendenza

Pachino, deve scontare 15 anni per l’omicidio Vizzini: arrestato

Gli agenti hanno eseguito un ordine di carcerazione nei confronti di un 28enne

Nella giornata del 12 novembre scorso, agenti del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Pachino hanno proceduto all’arresto di un uomo di 28 anni in quanto destinatario di un ordine di carcerazione emesso dalla Procura Generale della Repubblica della Corte d’Appello di Catania.

L’arrestato deve espiare una pena di 15 anni di reclusione per l’omicidio volontario in concorso di un uomo, conosciuto alle forze di polizia. Il mortale agguato avvenne la sera del 16 marzo 2019, in Via De Sanctis. Nella circostanza la vittima, alla guida del proprio ciclomotore, stava rincasando perchè entro le 21 doveva far rientro nella propria abitazione, poiché sottoposto alla sorveglianza speciale di pubblica sicurezza.

Durante il tragitto fu centrato da diversi colpi d’arma da fuoco e trasportato all’Ospedale Di Maria di Avola, ove decedeva a distanza di dieci giorni dal ricovero per le gravi lesioni interne subite.

Le meticolose e celeri indagini, condotte dagli investigatori del Commissariato di Pachino, consentivano alla Procura di emettere un fermo di indiziato di delitto nei confronti dell’omicida e di altre tre persone, tutte già condannate alla pena di 24 anni (uno) e 30 anni di carcere gli altri due.

 

 


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo