Pachino, disattiva il braccialetto elettronico e viola i domiciliari: arrestato 35enne

Vittorio Piazzese è stato individuato dalla polizia

Ha disattivato e rimosso il braccialetto elettronico, violando gli arresti domiciliari. Gli agenti del commissariato di polizia di via Tafuri hanno arrestato Vittorio Piazzese, 35 anni, a seguito di un’ordinanza, emessa dal Gip del Tribunale di Siracusa, che disponeva la sostituzione degli arresti domiciliari con la custodia in carcere.

Dalle indagini condotte dai poliziotti guidati dal commissario capo Marco Naccarato, emerge che il 35enne ha violato più volte le prescrizioni imposte dai domiciliari.

Diverse volte, infatti, Vittorio Piazzese ha disattivato e rimosso il dispositivo elettronico che era obbligato a portare, violando anche il divieto di comunicare con persone diverse da quelle con cui abitava.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo