In tendenza

Pachino, Domenico Cambareri: “Voglio donare la mia biblioteca al Comune”

E’ segretario generale del premio europeo Capo Circeo di Roma

Domenico Cambareri

Un centinaio di libri e una trentennale raccolta della prestigiosa Rivista Marittima. La proposta di donazione della biblioteca è indirizzata al Comune di Pachino e il mittente è il pachinese Domenico Cambareri, 68 anni, segretario generale del premio europeo Capo Circeo di Roma. Il prestigioso riconoscimento ha come mission la promozione e l’integrazione culturale, sociale, scientifica, economica e politica fra le Nazioni Europee e i Paesi del Mediterraneo. Inoltre, ha come sua finalità la premiazione di uomini e donne euromediterranei e di altri popoli che, nelle più diverse professioni e arti esercitate, oggi sono impegnati nella riconciliazione e nella pace e nell’edificazione dell’unità della nuova Europa, nel segno del complesso e stratificato simbolo mitologico della “maga Circe”.

Con mia moglie, Paola Sollenni, – ha scritto Cambareri nella missiva inoltrata alla Commissione straordinaria che regge l’ente municipale – dobbiamo prendere la decisione di donare, in parte sin da subito, la nostra biblioteca. Abbiamo solo da scegliere chi preferire, fra i tanti la Biblioteca Nazionale centrale di Roma, La Biblioteca Casanatense di Roma, la Biblioteca cittadina di Latina, la Biblioteca Nazionale di Catania, … la Biblioteca comunale di Pachino. All’ultima possibilità in termini di motivazione qualitativa, stiamo dando la preferenza per la motivazione umana”.

Di quella che sarebbe la prima donazione, fanno parte un centinaio di libri delle più diverse materie e qualità materiali delle edizioni e dei più differenti prezzi e una trentennale raccolta di una prestigiosa rivista che attiene a tanti ambiti di studio, ricerca, informazione altamente qualificati e pure di ambito produttivo e civile, la Rivista Marittima.

La Commissione straordinaria che regge l’ente municipale nei giorni scorsi ha accolto con apprezzamento la proposta – per la precisione giunta al palazzo municipale già lo scorso giugno – e presto Domenico Cambareri sarà contattato per l’approfondimento de tema e la definizione dei dettagli.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo