In tendenza

Pachino, entrano in servizio i 16 ispettori ambientali

Saranno riconoscibili dalla casacca di colore azzurro con la scritta “città di Pachino”

Saranno 16 e riconoscibili dalla casacca di colore azzurro con la scritta “città di Pachino” gli ispettori ambientali volontari. Da venerdì il gruppo è entrato in servizio a titolo volontario e gratuito alla difesa del suolo e al decoro del territorio comunale.

I 16 volontari hanno conseguito un attestato di idoneità all’esercizio delle funzioni rilasciato dalla Commissione comunale a conclusione del corso di formazione organizzato dal Comune, in collaborazione con la Polizia Locale, ed alla prova di valutazione scritta in merito alle competenze acquisite.
Gli ispettori sono coordinati dalla Polizia municipale ed hanno il compito di vigilare, segnalare abusi in materia di tutela ambientale come il controllo del corretto conferimento dei rifiuti e rispetto delle disposizione in tema di igiene e decoro urbano.

Tra le prime attività previste ci sono quelle di sensibilizzazione allo smaltimento del vetro, il rispetto dell’ordinanza comunale di divieto di somministrare e vendere bevande in bottiglie di vetro e quella di informazione e sensibilizzazione sulla raccolta differenziata.
Nella prima fase gli ispettori si occuperanno delle zone del centro urbano e della frazione di Marzamemi e via via il servizio verrà esteso sull’intero territorio comunale comprese le aree rurali per contrastare il fenomeno diffuso delle discariche abusive.

Un’attività di fondamentale importanza – hanno dichiarato i commissari Carmelo Musolino, Rosanna Mallemi e Vincenzo Lo Fermo – nella consapevolezza che il lavoro svolto da questi volontari aiuterà a presidiare il territorio segnalando chi abbandona o chi non rispetta le regole dell’esposizione, richiedendo accertamenti per chi è privo e non espone i regolari mastelli, consentendo inoltre di contrastare anche il fenomeno dell’abbandono incontrollato di rifiuti sul suolo pubblico”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo