Pachino, Enzo Ferrara verso la presidenza di Borgo Sostenibile 

Si è dimessa Enza Latino, mercoledì l’assemblea

Enzo Ferrara

Enzo Ferrara verso la presidenza dell’associazione Borgo Sostenibile, una delle realtà di volontariato a tutela dell’ambiente più importanti del territorio. La scorsa settimana si è dimessa la presidente uscente, Enza Latino, così l’associazione è chiamata a scegliere una nuova guida e l’assemblea per eleggere il nuovo presidente si svolgerà mercoledì pomeriggio.

Al momento, unico candidato risulta il docente Enzo Ferrara, che è stato portavoce e tra i principali promotori delle iniziative svolte dall’associazione negli ultimi due anni in materia di tutela ambientale, rispetto del territorio e con una attività incalzante che ha fatto da pungolo alle amministrazione pubbliche (di Pachino, Noto e Portopalo), a garanzia dei servizi fondamentali per la comunità. “La nuova presidenza e il nuovo direttivo – ha spiegato Davide Ferrara, vicepresidente uscente con funzioni di presidente, a seguito delle dimissioni di Enza Latino – sono certo che continueranno a perseguire gli scopi statutari, che sono quelli dell’impegno in prima linea per la tutela e la valorizzazione ambientale del territorio.

L’associazione è aperta a tutti, ma escludiamo commistioni con la politica, soprattutto a pochi mesi dalle prossime elezioni amministrative. Così, chi aspira ad entrare a far parte del direttivo di Borgo Sostenibile o, a maggior ragione, ad essere eletto presidente, non potrà ricoprire incarichi pubblici o impegnarsi in politica attivamente. Questo a garanzia della libertà di azione e di pensiero dell’associazione e dei suoi membri, e a tutela delle iniziative, svincolate da qualsivoglia logica politica o partitica”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo