Pachino, Festival del pesce azzurro di Marzamemi: cala il sipario sulla VI edizione

L’iniziativa per la prima volta si è svolta in autunno

Si è conclusa la sesta edizione del Festival del pesce azzurro di Marzamemi, la prima edizioni a svolgersi in autunno e in un momento di emergenza sanitaria. L’evento, organizzato dalla Pro Loco Marzamemi, si è svolto da venerdì a domenica nel centro storico del borgo marinaro e le tre serate del Festival sono state caratterizzate da vari momenti, sia di approfondimento e divulgazione delle proprietà del pesce azzurro, sia di degustazione di piatti a base di sarde, acciughe e pomodorino ciliegino, per esaltare pietanze e vini della nostra tradizione.

Evento di punta il salotto enogastronomico, curato dall’Enoteca regionale – Sicilia orientale e dalla Strada del Vino del Val di Noto, a cura del sommelier Roberto Raciti, ma anche un confronto su tradizioni e cultura del pescato locale, a cui hanno partecipato Francesco Tiralongo, del Dipartimento di Scienze Biologiche e Ambientali dell’Università di Catania, Salvatore Lentinello, presidente del Consorzio IGP del pomodoro di Pachino, i giornalisti Luigi Franchi e Simona Vitali, di Sala e Cucina, lo chef Maurizio Urso e il comandante Salvatore Di Mercurio, erede di una tradizione pluridecennale di pesca che, premiato dal consigliere della Banca di credito cooperativo di Pachino Giuseppe Candiano.

Momenti particolarmente suggestivi sono stati quelli del recital di poesie di Maria Bugliarisi, dedicate al borgo di Marzamemi e interpretate da Sebastiano Cimino e la presentazione del libro “Si resti arrinesci”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo