In tendenza

Pachino, fondi per la democrazia partecipata, Pantoni: “il Comune si doti di un regolamento”

Il consigliere comunale ha presentato una bozza di regolamento

Un regolamento per meglio gestire l’utilizzo dei fondi regionali per la democrazia partecipata. A sollecitare l’amministrazione ad adottarlo è stato il consigliere comunale di UniAmo Pachino, Angelo Pantoni. “Questo documento – ha spiegato Pantoni – la cui adozione è stata resa obbligatoria dalla normativa vigente, permetterà di spendere ingenti risorse per interventi di interesse generale, scelti direttamente dai cittadini pachinesi con una vera e propria consultazione”.

Il consigliere ha presentato una bozza di regolamento, che sarà sottoposto all’approvazione della giunta e del consiglio comunale. “Tante sono le norme innovative contenute nel regolamento – ha continuato il consigliere comunale – tutti potranno proporre un progetto. I progetti considerati meritevoli saranno scelti, attraverso l’espressione di un voto, dai cittadini che hanno compiuto il sedicesimo anno di età”.

Poi la sferzata nei confronti dell’amministrazione, e non è la prima considerando la prima interrogazione del nuovo corso presentata proprio da Pantoni, consigliere di maggioranza. “Auspichiamo che l’amministrazione comunale – ha consulto – senza indugio provveda a compiere tutti gli atti gestionali afferenti la stesura del testo finale, per l’approvazione definitiva in giunta e poi in consiglio comunale. Nessuno può dormire sugli allori. Noi dimostriamo, ancora una volta, che il rilancio di Pachino comincia dal mettere da parte le beghe politiche per concentrarsi sui fatti“.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo