In tendenza

Pachino, i vertici regionali di Diventerà bellissima “battezzano” la candidatura di Spiraglia

In città il coordinatore provinciale Pisano e il coordinatore regionale Ioppolo

Alfredo Spiraglia

Diventerà bellissima, movimento del presidente della Regione, Nello Musumeci, ha tenuto a battesimo la candidatura a sindaco di Alfredo Spiraglia. Mercoledì pomeriggio i vertici provinciali e regionali si sono riuniti a Pachino con il commissario locale, Aldo Russo, per mettere in chiaro – qualora ce ne fosse stato bisogno – la posizione de movimento di Musumeci. Erano presenti il coordinatore provinciale, Carmelo Pisano e quello regionale, Gino Ioppolo, sindaco di Caltagirone.

E’ stata approfonditamente analizzata la situazione politica di Pachino – ha raccontato Carmelo Pisano – e la figura di Spiraglia in qualità di candidato a sindaco, su cui chiederemo la convergenza delle forze politiche di Centrodestra. La candidatura – ha precisato Pisano – è aperta al contributo delle forze politiche presenti e attive nella società pachinese”.

Così Spiraglia, ex consigliere comunale, potrà contare sul sostegno di Diventerà bellissima, Pachino Futura, Progetto Pahcino, Movimento giustizia e libertà e Alleanza per Pachino.

E’ stato un modo per blindare la candidatura di Spiraglia, così come stanno facendo tutte le altre coalizioni con i propri candidati, e scacciare via le voci di una grande coalizione che avrebbe cancellato le candidature di 3 o 4 attuali candidati per far confluire movimenti e partiti in un unico candidato. Tra le voci che si sono rincorse nelle ultime ore, si sarebbe tentando di riportare in vita la candidatura di Angelo Maione, candidatura lanciata dal Partito democratico e successivamente ritirata dallo stesso ex sindaco.

La sorpresa è che a chiedere l’impegno a Maione sarebbero stati esponenti di partiti del Centrodestra che fanno riferimento a due coalizioni differenti. Maione, pare, avrebbe rifiutato.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo