In tendenza

Pachino, il monito del movimento “Il popolo”: “la città è stata abbandonata dalla politica nazionale e regionale”

Il portavoce è Corrado Cammisuli

Al centro, Corrado Cammisuli

Pachino oggi come non mai ha bisogno di figure istituzionali. Ma da parte dei deputati nazionali e regionali c’è solo silenzio assordante per le problematiche che affliggono la nostra città”. È il monito di Corrado Cammisuli, 24enne portavoce del movimento politico cittadino “Il popolo”, a seguito delle difficoltà che sta vivendo la città piombata in pieno periodo di quarantena per evitare il diffondersi del Coronavirus.

C’è chi conosce Pachino – è lo sfogo di Cammisuli – solo in periodo elettorale e poi, una volta seduti sugli scranni, nessuna notizia. Quando ritorneranno, non troveranno sicuramente l’affetto dimostrato dagli elettori pechinesi: la città è senza una guida politica per via del commissariamento, ma è anche stata abbandonata in questo delicato momento da tutti gli altri rappresentati politici del territorio”.

Cammisuli chiede maggiore sicurezza, in questo periodo di incertezze ed emergenza sanitaria, riguardo a chi entra in città da altre zone, ed anche l’adeguamento della struttura sanitaria di contrada Cozzi, a garanzia della salute dei cittadini di Pachino e Portopalo. “Siamo senza mascherine protettive – ha continuato – e la gente deve realizzarle in casa. Stiamo scrivendo alla commissione e ci  attendiamo risposte, capiamo il momento particolare ma anche noi abbiamo bisogno di aiuti. Abbiamo più volte cercato di contattare la segreteria del presidente della Regione, Nello Musumeci e dell’assessore regionale alla Sanità, Ruggero Razza per informazioni  sulla situazione sanitaria della nostra zona, ma di loro nessuna traccia,. Per Pachino nessuno di loro di muove a quanto pare. Dopo quello che sta accadendo, a seguito della “solitudine” in cui è abbandonata la città, il nostro appello che lanciamo a chi ha il potere istituzionale è di alzarsi dalle poltrone e metterci dinanzi ai fatti. Siamo stanchi di parole e vane passerelle”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo