In tendenza

Pachino, Manifesti elettorali selvaggi, Fortuna: “Violata la norma elettorale”

Affissi manifesti e cartelloni 6 x 3

È stata violata la normativa sulla propaganda elettorale”. La denuncia è del candidato a sindaco, Fabio Fortuna. Da venerdì 10 settembre si è formalmente aperta la campagna elettorale che comporta delle limitazioni nell’attività di propaganda elettorale. L’affissione di manifesti è soggetta a precise disposizioni.

Dopo la mia denuncia per violazione della normativa di propaganda elettorale -afferma Fabio Fortuna- qualcosa si è mosso in Città. Ma non è ancora abbastanza. Sono ancora presenti numerosi cartelloni 6 x 3 non oscurati, manifesti negli spazi comunali non ancora assegnati e persino affissi sui muri di private abitazioni. Trovo inaccettabile la violazione della normativa di propaganda elettorale, non solo perché mortifica il principio della par condicio tra le varie forze politiche contendenti, ma soprattutto perché interferisce negativamente sul libero processo di formazione democratica del consenso, oltre a rendere le città più brutte. Faccio un appello agli altri candidati: mettiamo fine a questa pratica. Il rispetto della normativa di propaganda è certamente precondizione di democrazia e legalità. E noi candidati abbiamo abbiamo l’obbligo di dare il buon esempio”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo