In tendenza

Pachino, omicidio Vizzini: confermate le condanne in Cassazione

Condanna a 30 anni di reclusione per Massimiliano Quartarone e Giuseppe Terzo, considerati gli autori dell’omicidio di Corrado Vizzini

La Corte di Cassazione ha confermato la condanna a 30 anni di reclusione per Massimiliano Quartarone e Giuseppe Terzo, considerati gli autori dell’omicidio di Corrado Vizzini.

Conosciuto come “Currau Marcuottu”, 55 anni, è morto a marzo 2019 vittima di un agguato in via De Sanctis ed è deceduto dopo pochi giorni in ospedale ad Avola.

I due vennero arrestati dagli agenti del commissariato di Pachino con l’accusa di concorso in omicidio aggravato da motivi abietti e premeditazione e di detenzione di arma da fuoco.

Il Pm titolare dell’indagine, Gaetano Bono, aveva chiesto l’ergastolo con isolamento diurno ma, avendo i due scelto il rito abbreviato, la pena si è commutata a 30 anni di reclusione, confermata in Appello e ora anche davanti alla Suprema corte.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo