Pachino, riconoscimenti per l’esercito dei volontari: “Noi al servizio di chi ha avuto bisogno”

Protezione civile, Croce Rossa Italiana, Caritas, Misericordia, Pronto-farmaco, Albero della vita, le sarte delle mascherine

I volontari premiati nell'aula consiliare

Hanno assistito 530 nuclei familiari, consegnando la spesa a 1820 pachinesi bisognosi. E hanno distribuito 12 mila mascherine. Tutto a titolo gratuito, mossi da quello spirito di comunità che pulsa forse solo nel volontariato, in questa città ultimamente troppo martoriata dai suoi stessi figli. Sono stati celebrati nell’ambito di una cerimonia i volontari di Protezione civile, Croce Rossa Italiana, Caritas, Misericordia, Pronto-farmaco, Albero della vita, le sarte delle mascherine.

Giovedì scorso nell’aula consiliare “Mauro Adamo” di via XXV Luglio la Commissione straordinaria, formata da Carmelo Musolino, Rosanna Mallemi e Vincenzo Lo Fermo, assieme alla sovraordinata Gianna Licitra, hanno voluto assegnare un riconoscimento a chi ha collaborato alla fase di gestione dell’emergenza sanitaria contro il contagio da Coronavirus.

Una incredibile macchina organizzativa – ha detto il commissario Mallemi – di volontariato e generosità. Siamo riusciti a dare risposte immediate alle esigenze dei cittadini”. Per Gianna Licitra, che ha coordinato il gruppo dei volontari nell’ambito del Centro operativo comunale “è stato dimostrato – ha detto Licitra -, attraverso il fare, il senso di appartenenza a questa comunità”.

A ogni rappresentante di associazione presente nell’aula consiliare è stato consegnato un attestato di riconoscimento. “Un gesto simbolico  – ha dichiarato il commissario Musolino – per esprimere la gratitudine dell’ente comunale a riconoscimento della meritoria attività svolta  questi ultimi mesi con interventi in favore di anziani, di persone con disabilità e in stato di bisogno attraverso la consegna a domicilio di spesa e farmaci, nonché con la realizzazione e distribuzione di mascherine, dando grande prova di coraggio e di legame alla propria comunità, ma anche testimonianza di quanto vivo è lo spirito di solidarietà sociale nel cittadino pachinese”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo