In tendenza

Pachino, Ruggero Lupo sulla vicepresidenza: “non sono disponibile”

L’esponente del M5S si defila dalla corsa al secondo scranno più importante dell’aula di via XXV Luglio

Il consigliere Ruggero Lupo

Ruggero Lupo si defila dalla corsa alla vicepresidenza del consiglio comunale: “Non sono disponibile”. Il consigliere comunale del M5S ha chiarito la propria posizione (e quella del partito) sulla ipotesi di un coinvolgimento, da parte della maggioranza, delle opposizioni nell’elezione del vicepresidente dell’aula di via XXV Luglio. Indiscrezioni davano lo stesso Lupo tra i maggiori indiziati a ricoprire l’incarico.

Non c’è alcuna volontà – ha spiegato il consigliere Ruggero Lupo – di partecipare a giochini di spartizione di poltrone e d’interessi particolari. Se avessimo avuto quella intenzione avremmo adottato scelte diverse già in campagna elettorale. I nostri elettori ci hanno votati perché hanno creduto al nostro progetto di autentica discontinuità e di alternanza e non tradiremo certamente la loro fiducia proprio adesso che siamo finalmente presenti in consiglio comunale”. Questa la posizione ufficiale di tutto il M5S pachinese. “Il nostro è e rimarrà – ha continuato il grillino – un ruolo di opposizione costruttiva e leale che incalzerà la maggioranza con risolutezza e serietà. Rimaniamo ovviamente aperti a collaborare con tutte le forze presenti in Consiglio, tanto di maggioranza quanto di opposizione, ma sempre nell’interesse esclusivo dei cittadini e del territorio pubblico per uno sviluppo realmente sostenibile della nostra comunità locale”.

Intanto la commissione straordinaria che ha guidato l’ente municipale sino all’11 ottobre ha convocato la prima seduta di consiglio comunale, per lunedì 8 novembre alle 19 nell’aula di via XXV Luglio. Giureranno i consiglieri e il sindaco e saranno eletti il presidente (Franco Ristuccia) e il vicepresidente.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo