In tendenza

Pachino, Russo (Diventerà bellissima): “Niente accordi col PD”

Il tentativo è quello di mettere assieme le coalizioni che sostengono Maione e Spiraglia

Il presidente Musumeci e Aldo Russo

Mai fatti accordi col Pd”. Parola di Aldo Russo, commissario cittadino di Diventerà bellissima. Il gruppo pachinese del movimento del presidente della Regione, Nello Musumeci, è tra i sostenitori della candidatura a sindaco di Alfredo Spiraglia, assieme ad altri movimenti civici. Nelle ultime settimane si caldeggia una complessa operazione di “fusione a freddo” tra la coalizione Spiraglia con quella che sostiene la candidatura di Angelo Maione, supportato da Partito democratico e dalla civiche Riscriviamo Pachino e Pachino verde e sostenibile.

Un tentativo che non viene smentito dai protagonisti stessi, ma che pare molto complesso. “La coalizione di cui fa parte il movimento che guido – ha spiegato Aldo Russo – ha avviato una interlocuzione con il gruppo che sostiene Angelo Maione. Lo confermo, ma noi di DB non abbiamo avuto alcun rapporto politico col PD”.

Russo vuole sottolineare che il suo movimento non ha avuto contatti diretti con i democratici pachinesi guidati da Vitaliano Dilorenzo, ma l’accostamento dei simboli è solo frutto di scelte dei leader delle coalizioni.

Diverse sono le fibrillazioni registrate nelle ultime ore, anche se i due gruppi stanno continuando a dialogare nel tentativo di trovare una soluzione. L’obiettivo è quello di convincere uno dei due candidati a sindaco (Spiraglia e Maione) a fare un passo indietro per compattare movimenti e partiti a sostegno di un solo nome. “Mi auguro si possa trovare una sintesi – ha dichiarato Russo”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo